voce senza parole

Mi inerpico nella voce, saltellante camoscio scuro in cerca di un guado tra rocce ruvide di storie sbagliate. Tremano le corde vocali, vibrisse di felini, ancorate in artigli di parole strozzate nella fenditura di occhi gialli. Mi insegue il respiro invadendo di senso scuro quel solletico di acque che salgono inesorabili fino a sommergere la terra e le formiche.

Il mio mattino

  Non è il tempo a decidere il giorno La betulla muove  i suoi rami e l’allodola canta l’aurora…   mi lavo e mi vesto nascondendo pensieri dietro la collana di perle   ho  il sole negli occhi mentre guido sulla strada non vedo il senso del mio mattino   eppure il cielo è azzurro un ramo fiorito sporge verso … Continua a leggere

Risveglio

Risveglio   Coi sensi ancora avvinti al sonno apro i miei polmoni ad aria nuova. Entra  sfiorandomi  dentro il sibilo di uno stelo e altri cento Chiuse margherite riposano i sogni per aprire corolle al giorno di carta. Vedo un disegno a matite colorate ed echi d’infanzia sfiorita. Resto ad ascoltare il respiro Il mio e il tuo nello stesso … Continua a leggere

Primizia biogenetica

Primizia biogenetica   Incarto i sogni della notte per farne confezioni commerciabili di giorno.   Allevo anime in laboratorio per edulcorarne le ombre ed immunizzarle dalla falsità.   Coltivo angeli in serra per assaggiare la bontà primizia biogenetica.

L’ultimo sogno della luna

  Mi sento lanciata in una lunga corsa… ai confini della terra conosciuta… Ho lunghi capelli sospesi e danzanti  che mi sfiorano le orecchie attraverso i suoni lunghi del vento… Sciamano  i miei pensieri lungo direttrici orizzontali nello spazio di coscienze remote… Le vesti  lunghe avvolgono le sensazioni di briglie sciolte verso nuove brame… Incontrerò un senso che sopravvive alla … Continua a leggere