Ti appartengo

Ti appartengo Il cielo è velato di nubi nei tuoi occhi d’inverno. Lame di luce fendono le viscere della terra, ventre della Dea assopita. Mi rifugio nelle tue profondità amniotico il respiro del cuore: galoppo sordo di destrieri nella verde brughiera. Presagi di orizzonti lontani: Nessuna scogliera fermerà la corsa. Non ci sono spiagge per redimersi laddove il mare si … Continua a leggere