SHIN

In ebraico: Shin. Secondo alcuni rappresentava l’arco che scocca la freccia, secondo altri uno specchio illuminato da fiaccole. L’unità dei Tre nell’Uno. È il geroglifico del desiderare, dello slancio, della ricerca di un nuovo orizzonte. È la grazia che rende attraente l’anima, tramite il suo farsi armoniosa ed equilibrata Numero: Trecento. Numero della sapienza L’alitare del cielo, soffio bianco. Luce … Continua a leggere

Alef

Aleph, la prima lettera dell’alfabeto ebraico, segna la soglia tra il manifesto e l’inconoscibile, tra il segreto e il rivelato, fra il potenziale e l’attuale. Foneticamente è un soffio appena percettibile simboleggia l’elemento aria.La forma grafica della lettera aleph simbolizza la natura infinita ed eterna di Dio. Essa consiste di tre parti.  Numericamente ha valore UNO che meglio di tutti … Continua a leggere

Mem

M. In ebraico: mem. È il geroglifico di ciò che avvolge, racchiude e si schiude, e che plasma o dissolve al suo interno. È la maternità, il mare, il mondo, il cielo; e anche il popolo, la massa di per sé inerte; e il ruolo, le abitudini, le mansioni quotidiane in cui a volte all’io capita di sentirsi imprigionato. È … Continua a leggere