Meteore

meteore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il cielo è così vicino, stasera

Gli volto le spalle, non si allontana.

Appoggia il silenzio sopra la testa

Quant’ inverni devo ancora contare

L’attesa non ha pace e sembra vana

Sibilando,  sbuca,  divide  il buio

da settentrione a meridione

una meteora segno dei tempi

cade, che le stelle non stanno più lassù

prima che l’argentea scia svanisca

cerco ciò che ancora il mondo cela

il suo inizio o la sua fine?

Blasfema, duello, sfido il mio Dio,

dammi un segno nel cielo, ti prego , ora

preda d’ ombre la mia stolta preghiera

Lei cade, vola, occupa il cielo

me sventurata, gretta, da est a ovest

di nuovo una candida meteora

attraversa le tenebre e il gelo

ferma la terra trema la mia schiena

una croce si disegna nella notte

scie di comete bianche nell’oscuro

Vi può anch’essere purezza nel male?

Ora aspetto ma non so attendere

Meteoreultima modifica: 2013-10-02T00:58:40+00:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Meteore

  1. Il male ed il bene fazioni contrapposte non assolute e obiettivamente definibili solo per gli effetti che determinano e quindi il tempo e le occasioni lo stabiliscono davvero. Per ciò che possiamo comprendere nel circostanziale e nel presente spesso il male ha generato il bene e viceversa. La grandezza e la vastità del Dio di cui parli sovrastano quei medesimi concetti prevaricando le comprensioni umane e superandole per una differente dimensione da cui possono essere osservate. proprio ieri sera rientrando, e non siamo in agosto, una di loro ha tagliato parte del cielo in due con la sua scia luminosa.Dopo molto torno a trovarti.Uomo

Lascia un commento