Rivelazione

A Silbury Hill (monumento preistorico più enigmatico delle isole Britanniche) Avrei potuto vivere o morire in quella terra. Non faceva differenza, lo sentivo… Sembrava di essere nel cuore di un segreto e nel cuore del segreto non si può sentire la differenza tra la conoscenza dell’occulto o l’ inaccessibilità ad esso. Facevo parte integra dello stesso segreto, ero io il … Continua a leggere

Stonehenge: l’ultima “danza dei Giganti”

  Mi sono innamorata delle nuvole che passano veloci e della lentezza delle stagioni. Ho capito che il tempo non è importante … il tempo non esiste davvero…  è solo sospeso tra i fischi del vento … come nel sospiro sommesso di un cantilenante Kaddish recitato con le labbra schiuse su altre labbra nel coro sacro di un Dio muto. … Continua a leggere

Favola

Accoccolata tra la pioggia… mi sono raccontata una favola…. una nostalgia bambina… Perdonatemi la lunghezza…   e la trama infantile… Illustrazione gentilmente concessa dal pittore Fiore Cagnetti (omaggio a G. Vigeland) che ringrazio per l’ispirazione. C’era una volta… anzi c’ero una volta. Ero una piccola ed insignificante bruchina. Contavo istanti lunghi, come un giorno di bimbo senza giochi. Strisciavo tra le pietre, … Continua a leggere

L’ultimo sogno della luna

  Mi sento lanciata in una lunga corsa… ai confini della terra conosciuta… Ho lunghi capelli sospesi e danzanti  che mi sfiorano le orecchie attraverso i suoni lunghi del vento… Sciamano  i miei pensieri lungo direttrici orizzontali nello spazio di coscienze remote… Le vesti  lunghe avvolgono le sensazioni di briglie sciolte verso nuove brame… Incontrerò un senso che sopravvive alla … Continua a leggere

Mare di notte

Fa quasi paura il mare di notte… Tutta quell’acqua nera che sembra petrolio, lucido e oleoso… Mi aspetto pure di sentirne l’olezzo ed invece no… Profuma ancora di mare…  quel salmastro che tocca le corde della mia nostalgia fanciulla… Le onde diventano righe bianche che si muovono qua e la… stanche… Come se l’acqua nera della notte pesasse di più… … Continua a leggere

L’abbraccio

Lo so, riconosco il tuo profumo di pelle matura, barba e tabacco, sento la mia carnagione liscia cercare la tua guancia ruvida… mi aiuto con le mani strette intorno al collo per stringerti più forte, per sentire intensamente la forma del tuo viso, la tua consistenza… vorrei attraversarti, tanto è la mia foga… la tua camicia bianca inamidata mi striscia … Continua a leggere

Life after life

Le palpebre potevano essere cucite tra loro. Serrate irrimediabilmente dalla forza sovrumana di un destino feroce. Ma il mondo si disegnava, sulle pareti della sclera. Proiettate nell’oscurità dei sensi immagini di un film senza sonoro. Venivano concepite da un cervello bradipo galleggiante  in un mortale veleno. Tutto era caldo intorno i colori, l’incenso e la luce tremolante delle fiaccole. Sentivo … Continua a leggere

Sogno di sabbia

Affondavo le mie mani nella sabbia… asciutta… I granelli mi solleticavano fra le dita, come  fossero vivi… Percorrevano  le mie falangi come cascate pietrificate… Rigagnoli di sudore stillato da terra mischiata col vento… Avrei voluto plasmare  la forma del mio sogno, dagli un corpo con la mia pelle strusciata sulla sua superficie… la tocco, iridescente e sottile… ruvida ed impalpabile … Continua a leggere

Sono un ramo…

Questo post è liberamente tratto da una favola…. Che ho bisogno di raccontare e ascoltare… Ma soprattutto crederci! Come solo una bambina… sa… credere… Sono un ramo… Uno come tanti… Nacqui a primavera tra il tepore dell’aria ed il canto degli uccelli appartengo al grande albero della vita… ne sono una sua piccola parte, fui germoglio e foglie spiegate nell’aria … Continua a leggere

Qualcosa di me…

Ho comprato una sfera di vetro appoggiata su uno specchio quadrato, l’ho vista in una vetrina e non ho saputo resistere all’impulso di acquistarla… è un oggetto inutile… eppure tutta imballata in quel bel sacchetto di lusso me lo gingillavo, orgogliosa della mia scelta, come se avessi vinto un premio… o vinto quella ritrosia ad accontentare i miei istinti… A casa … Continua a leggere