Tane del tempo

Cerco luoghiTane del tempoTra  fiati  di cieloE Girotondi d’angeli Sotto la volta gotica Di nubi arreseSussurri candidi:Desidero rifugiarmi nella città di DioOltre il velo di pietra Varco d’anime giusteMa davvero assassina è la morte?

Vite d’acqua

Vite  d’acqua specchio d’antica memoriaNei tuoi occhi d’anima nascosta Lacrime mai piante tra le pieghe del viso Sotto riflettori severi i giorni e le piogge  Gocce limpide dai ricordi mai vissuti Sorgive fatate nascono dalla terra Madre, e dal corpo sanguinante di donna schiuso:La luna nuova versa acque di vita nelle culle. Ruscelletti canterini solcano la vallecorpuscoli di vita insediati tra … Continua a leggere

Senza tempo

  Senza tempo,  sospesa Foglie esili meditano l’ultima danza gialli presagi o vanità delusa seccati dal gelo i sogni cremisi cadono sulla terra angeli di cera   Senza tempo, respira L’alba digiuna d’esistere, Privo di bocca l’alito della vita Cosa resta  sull’aia per l’inverno: Latrati di cane e arpie velate di nero   Senza tempo, sguardi Evitati da occhi in … Continua a leggere

Omaggio a San Francesco

    SORELLA MORTE Chiudo per sempre gli occhi ché Tu possa rilucere sulle mie palpebre E dar dimora della tua vita Alle mie  membra stanche Lascio il mio corpo alla nuda pietra Mi abbraccia come una madre Dolce  abbandono  a Lei Sorella, amata dell’anima mia. Sento scuotere l’ultima danza  del divino Cielo in me Lasciarla morire piano, piano Nel mio … Continua a leggere

Golgota

Menti senza crani Gremiscono l’aurora Folli impauriti da falò sotto la luna. Una corona di spine cinge sovrana  la terra. Cadono  piogge di petali da ciliegi senza primavera. Radiazioni contaminano l’oscura notte dell’anima. Non può sorgere  il sole a Levante e Il vecchio continente non può vedere rossi tramonti. Senza la luce del meriggio sanguigni uomini carnefici non riconoscono se stessi … Continua a leggere

Prigioniera

Prigioniera.   Prigioniera attendo la libertà come un’apocalisse giunta la sera aspetta il suo mattino. Cammino sonnambula  le ore della notte il palmo freddo  allontana l’orizzonte nero. Ho visto l’ultima foglia acrobata dondolare  come una culla tra le braccia di legno  nude. Incroci  d’ aste scure sul Golgota arrestano lacrime piovute dall’alto: La vita è ora  nascosta alla terra. Una … Continua a leggere

Cieca

Non ho occhi per capire il tuo disegno: dai e togli falci e germogli uccidi e sfami rigetti e accogli. Morte e resurrezione hanno lo stesso volto che non vedo. Sono nelle tue mani io a Te mi affido. Abbi pietà della mia cecità che mi fa dubitare di Te. Custodiscimi nella fede che sia luce dopo le tenebre, così sia…    … Continua a leggere

Totem

TOTEM Dall’alba al vespero, il pensiero attende nell’eremo laico del giorno: volo in stallo, precipitosa caduta di stile o estetica perversa. Casta l’anima si spoglia nell’inganno della notte agnello sacrificale o totem per barare con Dio.