Tane del tempo

Cerco luoghiTane del tempoTra  fiati  di cieloE Girotondi d’angeli Sotto la volta gotica Di nubi arreseSussurri candidi:Desidero rifugiarmi nella città di DioOltre il velo di pietra Varco d’anime giusteMa davvero assassina è la morte?

Vite d’acqua

Vite  d’acqua specchio d’antica memoriaNei tuoi occhi d’anima nascosta Lacrime mai piante tra le pieghe del viso Sotto riflettori severi i giorni e le piogge  Gocce limpide dai ricordi mai vissuti Sorgive fatate nascono dalla terra Madre, e dal corpo sanguinante di donna schiuso:La luna nuova versa acque di vita nelle culle. Ruscelletti canterini solcano la vallecorpuscoli di vita insediati tra … Continua a leggere

Senza tempo

  Senza tempo,  sospesa Foglie esili meditano l’ultima danza gialli presagi o vanità delusa seccati dal gelo i sogni cremisi cadono sulla terra angeli di cera   Senza tempo, respira L’alba digiuna d’esistere, Privo di bocca l’alito della vita Cosa resta  sull’aia per l’inverno: Latrati di cane e arpie velate di nero   Senza tempo, sguardi Evitati da occhi in … Continua a leggere

gocce di sangue

  Ascolta le gocce d’acqua Fecondare la terra Risuonano come eco in una grotta E nel tuo sangue che sbatte nelle vene.   E nel sangue di ogni uomo Nasce il movimento dell’eterno respiro Pelle di tamburo battente Nel ritmo delle stagioni, viscere di terra.   Come urlo di mare il pensiero feroce dell’uomo Mia unica speranza di vita Aggrappata … Continua a leggere

Rose di Maggio

  Svenarsi a gocce, rugiada di vita sparsa sulle ore d’erba in prati allagati d’ansia e sulle notti nere di noviluni:  semi eclissati   Eppure anche oggi il sole  trionfa sul mondo nella tridimensionalità delle nuvole gonfie e nei cieli degli uomini con gli occhi grandi   dentro il cuore che diserta le piene di Maggio non c’è altro sangue per … Continua a leggere

SHANGRI-LA

Esiste un regno … dove vivono esseri  con ampie ali di farfalla e sorrisi bambini colorati d’alba come fiori nuovi e profumati di verde com’abeti accarezzati dal vento mite dell’est ed illuminati da soli nuovi come lune laboriosi come spighe di grano di giorno coccolati da nenie d’angelo la notte.. si consumano nella gioia dell’amore e rinascono nel dolore di … Continua a leggere

L’oscura notte dell’anima

Girando in cerchio nel mio ventre cerco l’oscura notte dell’anima ove intima  la vita ha luogo. Nello specchio arcano di un’ alchemica follia nuda mi vedo nel cercare il senso negli abissi  della terra e nell’altezza dei cieli Il gelo e la morte  hanno ordito trappole: il seme è nascosto ai miei occhi ma il divino oracolo predice: nuova luce … Continua a leggere

L’urlo silenzioso dei monti

Parallelamente alle riflessioni sulla montagna del post precedente, in sintesi è nata questa poesia… spero di non ripetermi, ma di offrire qualche nuova suggestione… L’urlo silenzioso dei monti   Resta immobile la montagna. La tua anima  nascosta, eterna tra il respiro delle pietre, non scorda il tuo silenzio. Affondo il passo al limitare del bosco dove la terra dei miracoli,  sale. … Continua a leggere

Paesaggi alpini…

      Vi propongo un ‘equazione matematica:  “Esprimere l’inesprimibile “ è uguale a “non esprimere l’esprimibile”? A nord di tutti gli ossimori si estendono le Alpi… sembrano dividere la mia casa dal resto del mondo. La casa dell’equilibrio fittizio della mia mente che spinge altrove quello che è troppo grande ai miei occhi e ristabilisce forme magari sfuggevoli ma … Continua a leggere

L’ultimo sogno della luna

  Mi sento lanciata in una lunga corsa… ai confini della terra conosciuta… Ho lunghi capelli sospesi e danzanti  che mi sfiorano le orecchie attraverso i suoni lunghi del vento… Sciamano  i miei pensieri lungo direttrici orizzontali nello spazio di coscienze remote… Le vesti  lunghe avvolgono le sensazioni di briglie sciolte verso nuove brame… Incontrerò un senso che sopravvive alla … Continua a leggere