Intimità dell’anima

Per anima non intendo nulla di mistico, di ultraterreno, non ha nulla a che vedere con fantasmi , magia, paradiso, inferno…  ma al contrario ha a che fare con la nostra più profonda e più vera umanità.. è ciò che interiormente mi caratterizza come appartenente

alla razza umana… è ciò che accomuna tutta l’umanità pur attraverso la specificità dei singoli…

L’anima o spirito… ha obiettivi diversi dalle pulsioni.  Le pulsioni soddisfano i bisogni primari, le funzioni vitali naturali, quali fame, sete, sonno, sesso e bisogni psicologici indotti: soldi, potere, immagine personale.

L’anima ha a che fare con “L’estetica, il bello”  (KANT), “l’intuizione”(PASCAL), “Carattere, vocazione” (JAMES HILLMANN), “L’uomo in sè “(DILTHEY), “la volontà di contrastare una pulsione, cioè dilazionare un soddisfacimento immediato a favore di un costrutto culturale-sociale”(JUNG).

Ogni singola espressione legata ad un “sentire” trova forma e contenitori diversi… l’arte,  potrebbe essere considerata, dal mio punto di vista, come una forma di materializzazione dell’anima…

Questo blog è l’immagine del volo della mia anima… proiettata sulle pareti della mia esistenza e delle esperienze quotidiane, osservata attraverso lo specchio dei compagni di viaggio, analizzata dalla lente della coscienza, raccontata attraverso immagini… fantasia… suggestioni…  storie vere e inventate.. ma che scaturiscono da un reale e profondo mio “sentire”…

Sarà… un raggio di sole… il profumo di un ricordo… lo spasimo di un’emozione…

la voluttà di un tocco… basterà lasciarsi andare… seguire l’istinto, il mio ed il tuo….

quello di ogni essere umano , con gli occhi chiusi ed il cuore aperto… e percorreremo  gli spazi dell’anima ed essi ci attraverseranno, accogliamoli, abitiamoli… viviamoli fino in fondo…

riconosciamoci in essi e condividiamo questa meravigliosa intimità dell’anima….

Intimità dell’animaultima modifica: 2007-08-08T08:00:00+02:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “Intimità dell’anima

  1. Niente di mistico o ultraterreno, l’anima è uno dei tanti scomparti di quell’incredibile macchina biologica che è il cervello. E’ lo scomparto dei sentimenti, della coscienza. Accomuna gli esseri umani come anche gli animali. Anche un cane piange quando è triste e scodinzola e salta quando è felice. Ho visto un gabbiano appollaiato sui sassi dentro una grotta sul mare. Si leggevano sugli occhi tristezza e rassegnazione, poi si è alzato, aveva un’ala spezzata…
    Gli uomini non sono altro che animali, con istinti e sentimenti, ma poiché sono animali evoluti, più evoluti, più intensi sono i loro sentimenti. Sono talmente forti e complessi che facciamo fatica a descriverli e così li chiamiamo “anima”.
    L’anima, l’istinto e la ragione formano l’individuo.

  2. in queste righe ti ho “sentita” e questo è ciò che mi porta vicino ad alcune persone anzichè ad altre, perchè il “sentire” non è cosa da tutti… e tu da quel poco che ho letto mi sembra faccia parte davvero di chi sente… a presto, tornerò perchè son certa che non potrò farne a meno…

  3. Molto interessante il concetto di arte come materialiazzazione dell’anima. Il processo creativo da forma al pensiero; attraverso la ratio e l’istinto si giunge all’emozione estetica.
    In effetti mi era sfuggito il primo post e ho fatto un passo indietro. Lascerò tracce del mio passaggio durante la continuazione.
    Anam

Lascia un commento