Toccare con mano…

0b0616e0b751c9e31c1a51591c3d11b7.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Per toccare con mano il senso vero e ultimo di una nuova Nascita…

Memori della nascita di un  Essere Divino,  fautori di una continua rinascita di  noi stessi,

investitori attenti alle potenzialità di un Nuovo Anno…

 

 

 

  

 

 

 

 

 

Non ho parole per farvi ascoltare il Natale…

Non ho parole che possano risuonare uguale …

Solo lucine e astri di carta dorati…

Sfarzose vetrine di ninnoli e inutili carati…

 

Non ho parole per te che vivi a colori per dipingere le stagioni del cuore,

Non ho parole per te che mi lasci ogni giorno un messaggio di grande valore…

Solo un sorriso più dolce sul viso

Anche se pallido d’inverno intriso…

 

Non ho parole per te che scrivi col cuore la tua anima intrisa d’amore…

Non ho parole per te che ami la  vita anche se porta con sè gioia e dolore…

Solo un auspicio di un nuovo mattino…

Che il tempo ha portato più vicino…

 

Non ho parole per te che scrivi poesie a tutte le ore…

Non ho parole per te che leggendoti mi metti di buonumore…

solo un sentire non virtuale

di un’amicizia quasi universale

 

Non ho parole per la mia grande e fascinosa Ale

Non ho parole e se non mi saluta non vale

Solo un regalo di una vita serena…

Lei che per gli altri ha sempre una gran pena.

 

Non ho parole per te che in web  ho incontrato

Non ho parole per te che non hai più comunicato

Solo grazie per l’affetto…

di ogni pensiero anche non detto…

 

Non ho parole per ogni persona che legge…

Non ho parole e una lacrima non regge

Solo una gran voglia di abbracciarvi   tutti

Che siate bravi, belli o brutti

 

Belle Festività e novità a tutti!!!

Toccare con mano…ultima modifica: 2007-12-22T11:57:58+01:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

46 pensieri su “Toccare con mano…

  1. Non servono troppe parole quando la gente la tieni nel cuore!
    Ma il mio pensiero lo voglio lasciare per augurarti un Felice Natale
    ………..NON DIMENTICARE CHE IL TUO CUORE SI TROVA LA DOVE SI TROVA IL TUO TESORO……..
    e’ NECCESSARIO CHE IL TUO TESORO SIA RITROVATO AFFINCHE’ TUTTO CIO’ CHE HAI SCOPERTO DURANTE IL CAMMINO POSSA AVERE UN SIGNIFICATO..
    T.V.B. ALESSANDRA

  2. Non aver parole ma toccare il ugualmente il cuore: non è da tutti avere quasta capacità.

    ……

    Io ho delle parole per te che nel web ho incontrato, e che nel web abbiam comunicato
    grazie per l’affetto… grazie per il sostegno, che nei momenti tristi mi hanno incoraggiato

    amo il volo, per cui non posso non amare qualcuno che per nome ha”fly”

    Gianpaolo

  3. I bagliori ed i colori della festa spesso
    nascondono luci mai accese ed una
    grande tristezza nel cuore di chi soffre.
    Spero che questo Natale possa essere
    sereno e luminoso anche per loro.
    Ti auguro amore, gioia, e pace
    oggi, domani, e per sempre!

    Buon Natale da Giuseppe.

  4. Fly… io non ho parole per la tua infinita sensibilità… e il tuo essere sempre presente col cuore e non soltanto con la mente… non è cosa da poco… e davvero quello che scrivi qui e quello che mi scrivi, mi stanno dando tanto.. più di quanto credi…

    Mi hai scritto “Ti sai ascoltare così bene… ti ascolti… come ascolti la musica …”
    In una frase hai detto di me più di quanto molti di coloro che mi conoscono di persona abbiano mai capito. Il problema è che ascoltarsi bene… e vivere per la Musica… sono cose che non mi stanno portando molto bene… nella vita…

    Cara Fly, grazie di tutto e… buone festività a te e alla tua anima gentile e potente.

    Un abbraccio forte

    Daniel

  5. … solo se sapremo guardare e accettare seriamente quello che siamo “senza pietà, senza scuse, e senza aggiustamenti” (introspezione spassionata) potremo iniziare un percorso autentico, ma soprattutto coraggioso, senza più nasconderci o fuggire.

  6. Ormai è un pezzo che non scrivo, quando le parole sono vuote non smuovo l’anime ne nella critica ne nella poesia. Ho deciso così di sfruttare ciò che di buono viene per alimentare la sezione “il mio diario”…quando viene!!
    Qui giù da me la neve non s’è vista, avrei tanto voluto battere i denti ai piedi del tuo duomo, ma a Milano ci sono stato ad ottobre!
    La tua poesia è meravigliosa, a tratti giocosa e in altri punti straziante, ma è così che l’emozioni vere si scatenano, cogliendo i nostri punti più fragile e facendoci vacillare al dolce sapore d’un bacio.

Lascia un commento