Sinusoidi

Foto scattata da   mio figlio (12 anni)  da una diga del lido di Venezia dal titolo “mare d’inverno” 

ab09a634cc08aa737476e100a144197d.jpg

 Come un tessitore senza tela,
arranco, dove essere
genera il non essere,
potrei non esserci,
qual è la differenza?
e la differenza
si incarna  nell’unicità.
Esisto nello spazio
di un pensiero,
il tempo fa il resto…

Come un vedente cieco non vede
ciò che è, vedo
l’ alto invertirsi col basso,
il lungo confrontarsi col corto,
il prima e dopo inseguirsi l’un l’altro,
eventi che fagocitano altri eventi…
cielo e terra come
luci ed ombre,
tangibile e aereo
il mio cosmo…

Come un musicista  disegna  le note e
ascolta il suono, percepisco,
sottili vibrazioni,
frequenze sinusoidali,
numeri complessi,
come qualcuno
che mi passa accanto
e va oltre
ed il qui e ora
si  fa eterno…

Sinusoidiultima modifica: 2008-04-19T18:01:56+02:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

47 pensieri su “Sinusoidi

  1. la sensibilità di Fly, l’arte che permea Fiore, il matematico che risiede in me …

    se prendi un cerchio e cominci a percorrelo, dopo un certo tempo tornerai all’origine, se prendi un nastro di moebius, percorrerai il nastro una volta e ti troverai sotto il punto d’origine, una seconda volta e tornerai al punto di partenza.

    tre visioni dello stesso concetto.

  2. La nostra essenza è piena di onde sinusoidi a volte interessanti che ci danno la sensazione di essere ma, delle volte meno incisive che ci fanno sentire quel vuoto del non essere, tutto sta ad armonizzare queste onde affinchè insieme possano farci conoscere tutte le sfaccettature della nostra vera essenza.

    Un saluto Fly e buon fine settimana.

  3. Le tue poesie sono sempre più eleganti e rarefatte… esprimi concetti e sensazioni con grande delicatezza e non posso che farti i miei complimenti. E la foto di tuo figlio è quantomeno singolare… un artista come la mamma…

    Bacio e buon fine settimana.
    Laura

  4. Bello ciò che scrivi, questa circolarità che dalla foto di tuo figlio (bellissima) ci porta alla tua poesia. Questa circolarità che si riflette non solo nelle parole ma anche in chi continuerà a farci vivere, per sempre. Le parole che lasceremo, il pensiero che vivrà nella mente di coloro che ci hanno conosciuto e soprattutto i nostri figli. Un caro saluto

  5. …esserci, nel convincimento di esserci, perchè se concediamo spazio al dubitativo, veramente si finisce per convincerci di non esserci e che siamo un’ entità già passata o addirittura immaginata…
    Chissà mai, forse noi siamo un semplice pensiero, già transitato, che non c’è più…

  6. X Fiore , è un bel modo di sentirsi vivi… una passeggiata spensierata per le vie di Roma…
    X GianPaolo, il nastro di moebius, mi ispira molto… quasi come un’opera d’arte… la matematica nella sua razionalità riesce anche a descrivere ciò che non sembra razionale, come difficile imprigionare in un’unica superficie, un senso unico compiuto in ciò che di fatto è assente… come nei sogni… e viceversa…
    X doppiacifra, eccoti di nuovo… bella sorpresa… non conosco il gesto… e neppure le cose…
    X Lupo161, piccole esistenze, grandi significati… e vicversa…
    X Gabry, i tuoi commenti contengono sempre grandi lezioni, sei speciale!
    X Sofia, grazie per i complimenti e per la condivisione…
    X Laura, grazie per aver colto la rarefazione dei concetti… è un periodo complicato per me… e tutto anche ciò che scrivo diventa complicato… soprattutto a me!
    XGoccia hai proprio colto il senso ultimo del posts e quello che ho visto nella foto di mio figlio.
    XBaronerosso: condivido… la prima ad esistere deve essere la convinzione.
    X pithercantropus: è sempre un piacere avere visite nuove, cosa sia e se esiste l’anima dipende solo da come la pensiamo noi… ogni cosa esiste nella misura in cui crediamo in essa, comunque il primo post del mio blog ho spiegato cosa intendevo per il termine anima usato nel blog… Benvenuto!
    Xpulvigiu: grazie per l’apprezzamento…
    Buona domenica a tutti!!!!
    Fly

  7. Ciao Fly…
    Bellissima la foto… suggestiva, quasi astratta…
    Con i tuoi versi hai reso l’idea del tempo impalpabile… vita che prende forma dentro ad esseri unici… e la natura assiste al ciclo dell’eternità…
    Trascorri una bella domenica…
    besos… Sonia

  8. Buona domenica cara Fly.
    p.s. anch’io sono molto restio a parlare di politica dalla quale cerco di tenere le distanze ma a volte trovo che sia un dovere esprimere opinioni dettate da un andamento della nostra societa’ che va’ comunque vissuto il meno passivamente possibile, e’ un modo per mantenere viva la sensibilita’ di chi comunque non e’ disposto a camminare sempre a testa bassa
    Un saluto affettuoso
    Sergio

  9. XSonia: hai riassunto in modo sublime i concetti che volevo esprimere….
    XSergio: hai ragione, per questo ti ho scritto che mi sento in colpa a riguardo…
    XFulvio: Ho visitato il tuo blog, ed effettivamente condividiamo orizzonti comuni… un sentire profondo che abbraccia l’essere umano nella sua interezza un piccolo cosmo in un grande cosmo…
    X mieleinfuso: hai colto la frase che mi piace di più!
    X strega.athena: grazie per l’apprezzamento!
    X Gianpaolo : se ci si trova sullo stesso piano si finisce per ritrovarsi sempre…

    A tutti buon inizio di settimana!!!!!!

  10. 1. davvero bella foto ha fatto il figlio.
    2. il seno ( quello geometrico) y = sen(x) è una curva che ci accompagna con i suoi alti e bassi : la vita. Solo che è una curva limitata sia superiormente che inferiormente. la nostra vita invece pur se ha un andamento simil sinusoide non ha limiti.
    Noto scampoli di desideri rimasti tali , vita che corre troppo veloce.

    un saluto carissimo
    gowen

  11. grazie, il tuo è un complimento, si concordo anch’io che il citare un aforisma non sia sfoggio di cultura, se serve a dimostrazione di qualche cosa, se rientra nel contesto di una discussione o se è esso stesso oggetto di discussione. Lo sfoggio sta nell’abuso, nel farne un uso indiscriminato e senza alcuna logica necessità. ciao fly, ref

  12. Cara Fly… cara fly…
    sono stati giorni molto difficili… di corsa.. di ispirazione assente.. mi sento vuoto e sterile.. come non mi sentivo da tempo… perdonami se non ho ancora fatto volare fuori dalla mia finestra il mio piccione viaggiatore… sta per partire….con un grande rotolo di carta legato alla sua zampetta destra….

    Intanto leggendoti sento l’ispirazione di una Donna… e sono dolcemente invaso dalla tua profondità…
    La differenza fra l’essere il non essere siamo NOI. Noi che siamo e non siamo allo stesso tempo.
    L’invertirsi dell’alto con il basso è ciò che ci permette di capire che non esiste orientamento predefinito poiché TUTTO è un punto di vista.
    Noi e tutto quello che siamo..possiamo essere espressi solo con la musica.. che in apparenza è solo matematica.. ma che in realtà è molto molto di più.
    grazie… ti abbraccio
    Daniel

  13. …la circolarità dell’immagine (complimenti per la sensazione ‘artistica’ di tuo figlio)… si ripropone nelle tue parole… presenza e assenza… che si confondono… come il cielo ed il mare nella fotografia… e questo cerchio del tempo… non ha confini… non ha limiti perchè nel cerchio non c’è mai un inizio ed una fine… e l’attimo diventa eterno…
    un abbraccio
    gino

  14. ciao dolcissima fly…come stai?a me tutto ok…sono di ritorno dall’uni…oggi è stata una di quelle giornate memorabili…però questa pioggia…che palline…quando la smetterà?l’altro giorno rovinai pure i miei stivali nuovi bianchi…cioè esco di casa con un sole da far invidia alle lucertole…arrivo all’uni e si mette a piovere…ma in che modo poi…ihihih…ti auguro una dolcissima giornata…bacini

  15. X pithecantropus : lo scetticismo… aiuta l’indagine… ma inquina le prove…
    X criscir : Il tuo parere è per me molto importante! Grazie!
    X Gowen: mi piace intravedere attraverso i commenti le mie emozioni nascoste… che emergono senza che io me ne avveda…
    X Fabioletterario : adoro le emozioni e mi piace emozionare…..
    X refusi Già come sempre è questione di misura
    X Daniel, hai intravisto oltre l’espresso… il piccione parte quando sa che deve partire…. Io aspetto con gioia perché so che arriverà ala momento giusto!
    X ::Sonia:: Grazie di cuore…
    X Gino : mi piace l’interpretazione delle parole e della foto… è quello che sento anch’io…
    XSara Benvenuta Sara, grazie per i compimenti… e buona tessitura!
    Xkarletto: Grazie di cuore… orgogliosa sono io ad averti tra i miei lettori!
    X sofia : adoro sentirti parlare della tua giornata… la tua indole allegra trova sorprese e simpatia nella quotidianità!
    XMassimo : Intento… credo che l’intenzione giusta nelle cose… è già quasi una promessa di successo…

    Grazie a tutti per i vostri passaggi e saluti…. Mi siete così cari!

    Fly

  16. ed il quì si fa eterno; si fa eterno quando i desideri si congiungono alla realtà.;.allora tutto si ferma, si può fermare..ma poi riparte e si ricomincia..ancora una volta…tutto come prima , diverso da prima…..e siamo ancora quì, che cerca ancora una volta di farsi eterno…..ultrainternet

Lascia un commento