… E’ come immergersi…

 Un ‘ altra istantanea dalla costa brava…

b891d0485870a89755014739ecacc626.jpg

 

Sentieri costieri, dove termina la terra e le acque lambiscono le rocce cambiando colore…

Cammino sui  piedi nudi, scendendo gradini scoscesi, scavati nel ventre di pietre antiche…

prendendo coscienza del  loro tocco caldo e forte… ora ruvido e scostante,  ora liscio, accarezzante o scivoloso… discendo fino ad incontrare il mare… come all’orizzonte l’aria sembra unirsi all’acqua…. Azzurro nell’azzurro…  sguardo nello sguardo…

Esso non vede…  si mischia…  si impossessa… ingoia… cosa? … Sensazioni!

E proprio mentre guardo la profondità del mare… la vista sembra entrare dentro… dentro di me… anziché allontanarsene…  così come l’acqua  si insinua rapida tra le rocce tra gorgoglii e sbuffi..

Le onde riflettono i miei occhi,  seguo lo sguardo ed il pensiero… vengo condotta… da una mano sottile in un mondo dentro il mondo…  recondite memorie… sopiti sensi… suoni come battiti…Echi di fruscii fluidi…

Seguo il senso dell’acqua, avanzo…  l’onda sommerge i piedi tra la piccola ghiaia che ricama tra le dita… solletichìo … avanzo di nuovo… precedendo l’onda e centimetro dopo centimetro la pelle rabbrividisce prima di essere bagnata…

ba3f4738ed219e6ccf8b6691ef23d54e.jpg

E aspetto lentamente che questo avvenga senza perdermi nulla di me… accarezzando i pensieri,  lasciandoli affiorare insieme al turgore della pelle e lasciandoli lì in superficie  ad oscillare tra il fuori e dentro in quei sottili rivoli d’acqua che si muovono su di me con la frenesia di molecole in movimento…

Sono lì… tra l’acqua e l’aria e la mente si allontana piano da ogni luogo… mi lascio ora scivolare come su uno specchio liscio…. La cui superficie magicamente si apre docile e mi abbraccia accogliendomi come braccia amanti, tenere e voluttuose… che mi si richiudono  intorno….  avvolgendomi  interamente… con passione…

come dai  brividi segue il calore e dal calore ai brividi, di nuovo…il vuoto ed il pieno sembrano compenetrarsi ed appartenere l’uno all’altro in quell’immergersi nel grande nulla, il cui abbraccio tutto cancella e tutto dissolve… Quel piccolo e grande specchio di cielo vissuto in un attimo… intenso quanto gli anni del mare ed inconsistente quanto un soffio d’ aria che plasma lieve la superficie mutevole…

vestita d’acqua… nella profondità di  quel non luogo della mente…. tra pertugi di ancestrale memoria…  potrà ritrovarsi la mia anima?

 

 

…Nessun amante avrebbe potuto darle quella sensazione di uscire da sè e di essere in sè contemporaneamente…

… E’ come immergersi…ultima modifica: 2008-07-21T22:17:26+02:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

38 pensieri su “… E’ come immergersi…

  1. A parer mio il mare è ancor di più dello specchio dell’anima. E’ il luogo dell’anima per eccellenza. La metafora, l’immagine, l’archetipo dell’inconscio. Lo amo per questo: perché è la rappresentazione vivente di tanti panorami interiori.
    L’immagine dell’abbraccio dell’acqua è, come tuo solito, molto intensa e sensuale.

    A quanto pare hai ragione: ho mandato in tilt tutta la piattaforma di myblog. Mi è bastato entrare a farne parte… 🙂

    Zaky

  2. A parer mio il mare è ancor di più dello specchio dell’anima. E’ il luogo dell’anima per eccellenza. La metafora, l’immagine, l’archetipo dell’inconscio. Lo amo per questo: perché è la rappresentazione vivente di tanti panorami interiori.
    L’immagine dell’abbraccio dell’acqua è, come tuo solito, molto intensa e sensuale.

    A quanto pare hai ragione: ho mandato in tilt tutta la piattaforma di myblog. Mi è bastato entrare a farne parte… 🙂

    Zaky

  3. A parer mio il mare è ancor di più dello specchio dell’anima. E’ il luogo dell’anima per eccellenza. La metafora, l’immagine, l’archetipo dell’inconscio. Lo amo per questo: perché è la rappresentazione vivente di tanti panorami interiori.
    L’immagine dell’abbraccio dell’acqua è, come tuo solito, molto intensa e sensuale.

    A quanto pare hai ragione: ho mandato in tilt tutta la piattaforma di myblog. Mi è bastato entrare a farne parte… 🙂

    Zaky

  4. Che dire mia cara, l’emozione che penetra l’anima. La mistica partecipazione all’estasi della Natura. La Passione fisica elevata alla più alta forma di purezza. Un’anima grande la tua. Non ci sono altre parole. E una mente in grado di fare arrivare stralci puri di anima attraverso la scrittura a chi sa leggere.
    ti abbraccio.. un abbraccio di mare.. e di cielo
    Daniel

  5. Buona sera Fly, ricambio di cuore i tuoi saluti e quelli di Alessandra, il lavoro mi sta impegnando tantissimo in questo periodo e non ho tempo per dedicarmi ad altro ma tutti gli amici sono sempre nel mio cuore e passato questo mese cosi’ frenetico saro’ di nuovo qui in mezzo a voi
    Un caro saluto e un abbraccio

  6. Come di consueto, la tua capacità di descrivere le sensazioni le rende vive…
    Penso che l’acqua, sia come mare che come elemento in sè, sia un ponte fra molte cose… fra altre dimensioni, dalla quale ci siamo allontanati per venire al mondo tramite “l’acqua” stessa, lo considero simbolo di vita, di evoluzione e di armonia…
    Le tue parole sono belle ma il tuo modo di sentire e percepire quello che ti circonda è meraviglioso.
    Baci.

  7. Sembrerebbe che quello che scrivo lo faccia per accomodamento o convenienza o tanto per….
    Invece non è così. Pur essendo una persona “spiccia”, non riesco a leggere quello che scrivi senza provare nel più piccolo dei casi una sorta di “gelosia”, per quel che riesci a esprimere e per la maggior dei casi a trasmettermi. E’ bello considerare, pur non conoscendosi affatto e non sapere neanche da quale angolo del mondo ci si trovi a considerare “amiche” delle persone eccezionali come te, parere come leggo, condiviso da chiunque frequenti questo spazio. Infine penso che una persona cattiva e insensibile, non potrebbe mai scrivere quello che leggo su questo blog e auguro a chiunque legga ciò tutto di che più bello si possa desiderare. Buona Domenica. Karletto @;-)

  8. Amo osservare le onde che s’infrangono sulla riva… Amo ascoltare il suono della risacca… Amo la sensazione dell’acqua sulla pelle… Amo quel sapore salato che ti lascia sulle labbra… Il mare è capace di catturarmi i sensi e di caricarmi di energia. Ci sono giorni in cui ne sento fortemente la mancanza… in cui il richiamo è simile a quello delle sirene… ma non è ancora il momento. E non so se quest’anno lo sarà. Ma non perdo la speranza…

    Ciao e un bacio 🙂

  9. “Accogliere è un dono… più grande di essere accolti… ”
    Credo tu abbia ragione. Accogliere è una grande forza. Chi accoglie ha qualcosa da dare all’altro. Non è vuoto e non ha paura. E ciò è già di per sè straordinario.

    Mia cara, speriamo davvero che la carta così girata porti bene.

    Buon inizio di agosto.

    embracessssss
    Daniel

Lascia un commento