Primavera

20_Viola_culminis.jpg

La danza della terra

si compie uguale  

nel cerchio perpetuo

delle note ubbidienti

ad un arcano maestro.

Ritorna l’erba nel prato

ma non pensare che i fiori

compaiano  tutti insieme,

non aspettare la risposta

ultima alle tue domande.

Non esiste una sola

stagione per te

non puoi cogliere

Il significato intero della vita

ma vivere l’istante

di una viola sola.

Primaveraultima modifica: 2009-03-24T19:58:00+01:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

27 pensieri su “Primavera

  1. La tua primavera porta risposte alle tante stagioni che vive la nostra vita…un unico grande insegnamento… vivere il presente… più che mai…perchè di esso siam certi…domani nn si sa…
    Un bacio Fly…sei meravigliosamente vera…
    Anto…


  2. la possibilità è di abbandonarsi misteriosamente alla danza
    e danzare
    come fanno i bambini
    senza pensare al tempo dei fiori
    che non ha distinzioni
    e senza nome, il fiore è tutti i fiori
    così
    potessero finire le domande
    nessuno aspetterebbe risposte
    potessero finire le risposte
    non ci sarebbe un’altra domanda
    l’ultima risposta sarebbe davvero l’ultima
    a questo punto, ora, si può danzare
    accompagnati dal non senso delle parole
    ascoltando la semplice fonte che le esprime in suono e colore sempre mutevoli

    se i fiori consegnano un messaggio
    non è detto che siano postini
    e non è detto che il messaggio sia per noi
    che non siamo api, farfalle e colibrì
    ma chi lo sa
    potremmo anche essere api, farfalle e colibrì
    che stanno sognando di essere uomini

  3. …. come non apprezzare queste parole? vere …verissime, io credo tanto nel concetto che ho fatto mio … “carpe diem” … tanto mi ha cambiat, tanto mi ha aiutata a prendere consapevolezza della vita vissuta ogni giorno … per non rimpiangere mai nulla.
    Bulla giornata

  4. Assolutamente 😉 Il significato della vita lo si coglie vivendo quella viola primaverile, seguendo un fiocco di neve invernale, la caduta irregolare di una foglia autunnale… perche’, come scriveva Montale, il tempo degli eventi e’ diverso dal nostro. La nostra Primavera puo’ accadere in ogni tempo.

  5. Primavera, come ogni anno è il risveglio di tutta la natura ma è anche il risveglio della nostra anima, una nuova primavera della nostra vita dopo il lungo torpore invernale, si riaccende la speranza ai nuovi desideri e sogni alla luce di un sole caldo e tiepido sotto un bellissimo cielo terso e azzurro mentre tutto intorno è un’armonia di profumi e colori.

    Un saluto Fly e buona serata.

  6. Ancora una volta chiudo gli occhi
    e mi immagino l’animazione di questa terra che vedi danzare.
    Il mistero della terra, delle stagioni,
    della natura che si ripete con sorprendente puntualità.
    Io so che vedi oltre, Fly e che fermi il fotogramma in quel preciso istante,
    tutto rallenta e mi permette di vedere alla mia “velocità” queste tue immagini,
    Quella viola, in quel prato, è unica ed è una tra miliardi.
    Il significato intero della vita è un pensiero troppo grande per l’uomo.
    L’umiltà del tuo pensiero,
    il modesto ruolo che ha l’essere umano
    nel grande complicato sistema della vita,
    mi porta a riflettere sulla possibiltà che abbiamo
    di raggiungere solo un miliardesimo della nostra consapevolezza,
    del perché esistiamo
    e che la durata della nostra esistenza nello scorrere del tempo
    non è diversa da quell’istante di cui parli,
    l’istante… di una viola sola.
    Sono ammirato dalle tue parole.
    Perché sei come sei.
    Semplicemente straordinaria.
    Una abbraccio cara, con tutto il cuore.
    Abbi una buona serata..

  7. Una cosa ho imparato, che ci sono domande senza risposta. Che ci sono cose inevitabili e ineluttabili. Sarà questo il motivo della nostra ricerca? Il non volersi arrendere a questa evidenza che a volte penso sia una specie di nucleo dell’angoscia?
    Un abbraccio grandissimo grandissima Fly!

  8. Cara Daruma, ti ringrazio per le tue parole lasciatemi ai mie boschi.
    Queste tue parole mi hanno davvero colpito molto. Dico davvero.
    Proprio l’altro giorno riflettevo su come davvero la natura segua un ordine preciso (di pura libertà) nel mondo in cui agisce e si trasforma. Il modo in cui crescono le piante, i fiori, i frutti, il compiersi delle stagioni.
    Vi è un orchestra nascosta e celata nella luce, che compie il movimento di di tutto questo…una musica nascosta che non vediamo, perchè troppo presi da questo odioso correre frenetico; perchè il sistema ha soffocato in noi tutto questo.
    Seppur pensiamo di essere soli nella nostra quotidianità, seppur pensiamo di essere prigionieri di coloro che ci governano con falsi ideali e la forza bruta, vi è un “governo luminoso” al di sopra di questo che non ha nulla a che vedere con l’operato dell’uomo.
    Vi sono forze luminose (quelle di cui hai letto nell’ultima tesitmonianza al mio blog) che si muovono ogni giorno, a nostra insaputa; si muovono nella natura e nel cosmo intero. Ma chi dirige questa grande orchestra, è l’ETERNO.
    E l’ETERNO muove questa grande orchestra, affinchè non ci sentiamo isolati in questo nostro “Io separato”.
    Ed essendoci separati in quanto “anime unite”, la musica che ci univa tutti in un unico cuore è andata frammentata in tante piccole note discordanti, il che ci ha fatto allontanare dalla Grande Armonia Universale. Ritornare ad essere parte del Grande Tutto è il nostro vero cammino che sin dall’inizio l’ETERNO ha posto nel nostro cuore i passi giusti per compierlo.

    Perchè noi nasciamo per metterci in contatto con DIO, in vita, e non per incontrarLo solo dopo la morte, come erroneamente e purtroppo si pensa.
    E’ ancora presente in noi questo sigillo, seppur siamo cresciuti influenzati e condizionati dal falso sapere di questo sistema.
    Questo sigillo è infrangibile e nessun sistema potrà portarcelo via.
    Perchè lo stato di quiete e di gioia assoluta è la meta che aspetta ad ogni anima. I regni della luce, sono l’eredità di ogni creatura. Conoscere l’ETERNO è un diritto di tutti.
    Un giorno, i cieli si apriranno e mostreranno al mondo la loro infinita meraviglia. Mai più questo mondo sarà diviso da quello della luce e l’armonia regnerà sulla Terra. La solitudine, il dolore e la sofferenza saranno solo un brutto ricordo.
    L’eternità toccherà questo mondo.
    I cieli e la terra vivranno in armonia ed il mondo vedrà l’infinito amore dell’ETERNO che ridarà vita laddove vi era la morte.
    Un giorno, sorgerà la primavera eterna, e la vera musica dell’ALTISSIMO, ci guiderà in una Danza Sacra verso l’eternità.
    Un caro saluto a te Daruma.
    Sentiti sempre benvenuto ai miei boschi di neve e serenità!

  9. Mia cara,
    la primavera… è una rinascita straordinaria… che continua a stupirmi… sempre… anno dopo anno.
    E se da un lato è bellissimo… dall’altro lato mi ha sempre un po’ depresso.. vedere che c’è una forza immensa e sempre nuova che fa rinascere tutto… mentre io ogni volta che tento di rinascere faccio una fatica immane…
    chissà perché siamo parte della Natura.. e allo stesso tempo siamo in grado di esserne così tanto estranei…
    embraces…
    Daniel

Lascia un commento