2 anni di blog…

campo%20arato.jpgQuesto Blog compie 2 anni…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispetto a questo spazio e l’esperienza web in generale,  io mi sento un po’ sotto tono…

Ho solo voglia di festeggiare soprattutto voi che passate di qua…Mi leggete…  lasciate commenti… vorrei scrivere a ciascuno di voi… ma non sarei esaustiva … finirei per dimenticare qualcuno, qualcosa… e poi vorrei scrivere anche a chi mi legge senza lasciar  traccia…

Insomma sono felice per avervi incontrato, mi avete dato tutti molto…  Sento molto affetto e vicinanza umana…

Da questo spazio ho ricevuto più di quanto avrei mai osato sperare…  sto ricevendo tuttora molto….

Sto vivendo, tuttavia, la sensazione che la semina è stata fatta… il raccolto abbondante oltremisura…

E sazia e grata per tanta abbondanza… sia giunto il momento … di arare il campo per una nuova semina…

Ma non so come fare…

Vi voglio proporre un racconto: “Ti voglio bene Ahmed”  trovato mentre cercavo l’immagine di un campo arato… nel web è tratto dal blog:

http://adhoc-crazia.blogspot.com/2007/12/ti-voglio-bene-ahmed.html

Un vecchio arabo residente a Chicago da più o meno quarant’anni vuole piantare delle patate nel suo giardino, ma arare la terra è diventato un lavoro troppo pesante per la sua veneranda età. Il suo unico figlio Ahmed, sta studiando in Francia.
Il vecchio manda una e-mail a suo figlio spiegandogli il problema: “Caro Ahmed, sono molto triste perché non posso piantare patate nel mio giardino quest’anno, sono troppo vecchio per arare la terra. Se tu fossi qui tutti i miei problemi sarebbero risolti. So che tu dissoderesti la terra e scaveresti per me. Ti voglio bene. Tuo padre.”
Il giorno dopo il vecchio riceve una e-mail di risposta da suo figlio: “Caro papà, per tutto l’oro del mondo non toccare la terra del giardino! Lì è dove ho nascosto ciò che tu sai… Ti voglio bene anch’io. Ahmed”.
Alle 4 della mattina seguente arrivano la polizia, gli agenti dell’FBI, della CIA, la SWAT, i RANGERS, i MARINES, Steven Seagal, Silvester Stallone, Chuck Norris, Arnold Schwarzenegger ed i massimi esponenti del Pentagono che rivoltano il giardino come un guanto, cercando materiale per costruire bombe, antrace o qualsiasi altra cosa. Non trovando nulla, se ne vanno con le pive nel sacco….
Lo stesso giorno l’uomo riceve una e-mail da suo figlio:
“Caro papà, sicuramente la terra adesso è pronta per piantare le patate. Questo è il meglio che ho potuto fare, date le circostanze… Ti voglio bene. Ahmed.”

Vi voglio bene

FLY

2 anni di blog…ultima modifica: 2009-08-08T14:08:00+02:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

20 pensieri su “2 anni di blog…

  1. ci sono menti che magari si aspettano e poi quando arrivano non sono proprio come te lieri immaginati
    prima o poi siamo sempre tentati di fare un bilancio
    e il tuo è senza dubbio postivo
    ai regalato te stessa e hai rucevuto gli altri
    nessuno può sapere quanto e cosa ancora tu stia cercando
    ma la ricerca non deve smettere mai
    questo è il mio augurio
    che tu non perda mai la voglia di cercare
    e di scrivere
    in questo modo o in un altro

    buon compleanno al tuo blog fly
    alla prossima
    🙂
    mandi

  2. Dolce Fly,
    Anch’io non pensavo di trovare qui tanta meraviglia.
    Un anno fa…(io sono ancora un principiante…)
    non avrei minimamente pensato a quanto c’è di prezioso
    nel cuore delle persone.
    Mi sono avvicinato a te in punta di piedi.
    Pensa che cosa buffa,
    non so chi sei,
    ne come sei,
    ne dove sei,
    da dove arrivi,
    quanti anni hai,
    il tuo volto,
    la tua voce,
    i tuoi sorrisi,
    le tue espressioni…..
    semplicemente mi fido di te…
    semplicemente mi hai sorpreso…
    hai reso infiniti i confini del mio cuore…
    hai ampliato il mio orizzonte visibile…
    con energia luminosa…
    e materia luminosa…
    eppure ricami parole…
    come molti ricamano parole…
    solo che i tuoi ricami mi lasciano l’incanto…
    un incanto che mi fa stare bene…
    mi gratifica l’anima…
    e cosa più importante…
    ho trovato una persona straordinariamente… comprensibile…
    leggerti è un momento in cui mi si ferma il tempo e rimango spesse volte lì…
    immobile con i miei occhi…
    poi riprendo e rileggo…
    e mi lascia sospeso…
    perché non scrivi per scrivere o per esprimere un pensiero anche passeggero legato ad uno stato d’animo..
    la tua particolarità è il legame…
    il legame che vi è post dopo post… e tra post e post
    fa parte di un disegno che da un anno a questa parte
    pone pennellate di diversi colori.
    e non so come spiegsrti ma questi tuoi colori
    mi hanno colorato spesso le giornate…
    anche se….
    non so chi sei,
    ne come sei,
    ne dove sei,
    da dove arrivi,
    quanti anni hai,
    il tuo volto,
    la tua voce,
    i tuoi sorrisi,
    le tue espressioni…..

    semplicemente Fly…..
    mi fido di te…

    Ti ringrazio di esistere.. per il tuo forte e fragile…..grazioso splendore
    Ti voglio tanto bene…
    con affetto sincero…
    Apriticuore..

  3. prima di tutto buon compleanno al tuo blog, anche il mio compie gli anni in agosto, non ricordo quanti, mi pare 4… anche per me è stato un piacere aver conosciuto virtualmente tante persone e aver stretto con loro un’amicizia…il tuo campo è stato arato con cura e ne sono nati bellissimi frutti…penso che qualunque cosa si scriva, quando è fatta col cuore, è sempre preziosa per chi legge..ciao, buone vacanze, un bacio

  4. Buon compliblog Fly!!! eppure ero convinta che la tua presenza qui sul web era di più lunga data ma alla fine non è la quantità ma la qualità della tua presenza qui tra noi quella che conta….

    Un abbraccio e buona domenica Fly!

  5. MIa cara…
    tanti auguri al tuo blog… siamo coetanei adesso…
    Questo spazio ha dato tanto. Tu attraverso di esso hai dato tanto. E hai ricevuto.
    Questo è un bellissimo esempio di cosa la vita può donare se adeguatamente stimolata.
    Credo il cambiamento che cerchi arriverà da sè, come il vento d’autunno alla fine dell’estate.
    Ti voglio bene
    un abbraccio
    D.

  6. Sei una persona speciale, anima delicata, rispettosa e saggia, la cosa che mi ha colpito piu’ profondamente di te è l’onesta’ che hai sempre avuto nei miei confronti e il senso di giustizia nel cuore, ti voglio bene dolce anima profumata
    Molte volte ho ringraziato Dio di averti incontrata, in certi momenti mi hai dato la consapevolezza di cose che neanche vedevo e le ho scorte attraverso i tuoi occhi

    Auguri per il tuo blog e per il tuo cuore, rimani sempre come sei!

    Alessandra

  7. Il momento in cui si cerca di tirare le somme arriva presto o tardi un po’ per tutti. Si traccia un bilancio di quella che è la nostra esperienza qui… ci si analizza, ci si pongono domande, qualche volta si trovano anche le risposte… qualche volta no, ma va bene lo stesso. Quel che conta è non fermarsi in senso assoluto. E soprattutto quel che conta per chi come te sa esprimere così bene se stessa con le parole è non smettere di scrivere. Qui o altrove, e altrove potrebbe essere anche tra le pagine di un quaderno, se lo credi… purché la creatività e l’espressione di te continuino a dissetarsi di parole e immagini…

    Un abbraccio… e naturalmente anche da parte mia buon compleblog.
    Laura

  8. Auguri, anima dolce, per i tuoi due anni di blog. Si possono avere delusioni o anche grandi sorprese positive (ad esempio quelle di cui parlo nel post che hai commentato) in questo mondo, come nella Vita di tutti i giorni.
    Ma quando accadono queste splendide sorprese lasciano un segno di dolcezza dentro l’anima.
    Buon proseguimento d’estate e di blog.
    Paola

  9. Ciao Fly, hai ragione l’amore per me è tutto e non posso stare senza, via uno, sotto un altro, questo che sembrava non avere fine, è finito, ne ho ripreso uno che già c’era da tanto tempo ed era solo in sospeso, ora vedremo cosa ne uscirà fuori, senz’altro un altro libro di poesie, intanto se trovo il tuo indirizzo ti mando l’ultimo
    ti abbraccio
    pppp

  10. Ti ringrazio per il tuo commento da me che considero un complimento. Bella e discretamente ilare la storia trascritta ma c’è qualcosa che mi ha colpito di più ed è la questione sollevata da te sul…’non so come fare’! Nel desiderio di dare qualcosa che sia apprezzato dagli interlocutori ma anche appagante per chi lo intende donare, significativo, emblematico di una teoria personale sul mondo e sulla vita, sulle relazioni interpersonali e sul grado di intimità possibile da realizzare. Nelle parole, mezzo mai sufficiente per esprimere sensazioni, tale responsabilità di doverlo fare…
    Salutone e a presto.

  11. ahahah davvero simpatica la storiella! 😉

    Chiedersi come si potrebbe portare avanti un blog già avviato è uno dei metodi principe di mettersi in difficoltà da soli 😀 Tu… scrivi sempre cosa hai voglia di scrivere e cosa trovi interessante, in genere questo è il metodo migliore…

    Un caro abbraccio e, anche se un pizzico in ritardo, tanti auguri per i due anni del tuo bel blog! 🙂

Lascia un commento