Che fai tu, luna, in ciel?

Dallo stesso incipit “guardando%20la%20luna%20ISA.jpgChe fai tu, luna, in ciel? “: 3 diversi pensieri… a voi la scelta…

1. Momenti eterni

 

 Ci sono momenti in cui

non posso addomesticare

la pioggia che bagna

la terra e la mia vita

 

Ci sono momenti in cui

non posso insegnare

al fuoco come ardere

il legno e i desideri

 

Ci sono momenti in cui

non posso ascoltare

il vento  e carpirne

l’aria insieme ai suoi segreti

 

Ci sono momenti in cui

non posso guardarti

negli occhi e dirti

cosa è giusto e sbagliato

 

Ci sono momenti in cui

non posso osservare

il cielo senza chiedermi

Che fai tu, luna, in ciel?

 

 

 

 

untitled.JPG

 2. Ad occhi chiusi

 

Impigliata nelle trame

nascoste del cielo

mi trovo col passo

felpato del sonno

a navigare tra le stelle:

un arcipelago coeso da

un mare senza sostanza,

Isole viventi senza  vita

istanti eterni cristallizzati

Li porto nel cuore

come dna nella carne

ogni cosa ha un senso nel mistero

ha un posto nel tempo

ha un’età nello spazio

anche se ad occhi chiusi

non esiste ne lo spazio, ne il tempo

e neppure gli occhi per vedere:

sono una goccia d’acqua

ammaestrata dalle maree

sono un astro nascente

in un universo che

non conosce inizio e fine

sono un ponte

che coniuga il bene col male

vedo ogni cosa da sempre

ma quando apro gli occhi

non vedo più nulla

sono solo una domanda

senza risposta

guardo di nuovo in alto

Che fai tu, luna, in ciel?

 

 

ca631fc4c61772e2376c3c7b2525309c.jpg

 

3. Mare dentro

 

Catastrofe chiassosa

dentro un cuore pallido.

Vestita di viscosa a fiori

 e labbra torturate da dita pensose.

Luccica una lacrima calda

all’angolo dell’occhio imbambolato.

Si riflette capovolto il cielo d’inverno

attraverso  i vetri chiusi dal gelo

Dentro, conosco, l’acqua fonda:

un ‘anima galleggiante

tra sponde di lunedì venduti

e temporali, lampi della Domenica.

 Cerco solo l’amore di una rosa bianca

nel deserto di carta macchiata d’inchiostro

per legarlo ad una parete di velluto

sotto una pioggia di petali tinti di rosso.

 Leggo gli oroscopi sui rotocalchi

quando non conosco la speranza

fa male la distanza degli astri

Che fai tu, luna, in ciel?

 

Voglio te a governare  il mio mare….

 

Che fai tu, luna, in ciel?ultima modifica: 2009-10-22T20:51:00+02:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

27 pensieri su “Che fai tu, luna, in ciel?

  1. Ciao fly come va???
    io non tanto bene… periodaccio per me…
    ma ho deciso di tornare a scrivere dopo un mesetto di assenza…
    non riuscivo a scrivere per un motivo o per l’altro…Spero che a te proceda tutto per il meglio…

    Buonanotte e un bacione
    Aisha!!

  2. Difficile scegliere… sono tre profili dell’anima… è molto bello come il dover inserire quella frase.. non ti abbia minimamente influenzato… hai continuato a muoverti con libertà tra le parole… la prima è così malinconica.. la seconda la definirei astrale.. la terza è la più enigmatica… forse è per questo che forse.. sceglierei la terza… la distanza dagli astri.. sì fa male..
    ti abbraccio
    Daniel

  3. Ciao Fly, innanzitutto ti ringrazio per la tua visita e per le belle parole sei sempre tanto cara … leggo queste stupende righe, non provo neppure a fare una scelta tra le tre perchè non ne sarei capace anche se inconsciamente mi sento più proiettata ad avvicinarmi al secondo pensiero, forse perchè la mia natura si immedesima di più in esso … mi piace scoprire “in questo” tuo gioco di scelte anche i miei amici e leggere la loro scelta per scoprirli e conoscerli di più … per capire in parte lo spirito di ognuno …
    Ti lascio il mio abbraccio e ti auguro una buona giornata.
    Lau

  4. Ciao Fly,è bello leggere le tue parole, secondo me , a “pelle”….istintivamente mi sentirei di dire che sono tre espressioni diverse appartenenti ad uno stato d’animo unico, tre esperienze in diverse dimensioni che hanno rilevato un risultato uguale, come se tu con la tua intelligenza e sensibilita’ti fossi posta in diverse angolazioni o posizioni per metterti a confronto con te stessa con i tuoi dubbi e con le tue esperienze, insomma come aver percorso tre strade diverse , arrivando allo stesso punto, il punto di partenza che hai messo in gioco pur sapendo preventivamente dove ti avrebbe portato, insomma una grande conferma alla tua sensibilita’ e alla tua intelligenza intuitiva
    Insomma e’ come avere attraversato il fuoco, l’acqua , il vento ….ed essere ancora arrivata alla sicurezza della terra, una conferma straordinaria
    Quindi non scelgo neanche uno perche’ tutti e tre hanno rilevante importanza
    E’ bello ricevere i tuoi commenti, anche se sono gli unici, sono sempre graditissimi ed apprezzati
    grazie a te e alla tua sempre meravigliosa anima

  5. Ciao Fly,è bello leggere le tue parole, secondo me , a “pelle”….istintivamente mi sentirei di dire che sono tre espressioni diverse appartenenti ad uno stato d’animo unico, tre esperienze in diverse dimensioni che hanno rilevato un risultato uguale, come se tu con la tua intelligenza e sensibilita’ti fossi posta in diverse angolazioni o posizioni per metterti a confronto con te stessa con i tuoi dubbi e con le tue esperienze, insomma come aver percorso tre strade diverse , arrivando allo stesso punto, il punto di partenza che hai messo in gioco pur sapendo preventivamente dove ti avrebbe portato, insomma una grande conferma alla tua sensibilita’ e alla tua intelligenza intuitiva
    Insomma e’ come avere attraversato il fuoco, l’acqua , il vento ….ed essere ancora arrivata alla sicurezza della terra, una conferma straordinaria
    Quindi non scelgo neanche uno perche’ tutti e tre hanno rilevante importanza
    E’ bello ricevere i tuoi commenti, anche se sono gli unici, sono sempre graditissimi ed apprezzati
    grazie a te e alla tua sempre meravigliosa anima

  6. Scelta molto difficile, perchè le 3 scelte sono tutte belle. Se mi “costringi” alla scelta, opto per l’ultimo brano, ma se sono sincero preferisco questo che ti dono e che ho scritto tempo fa:

    Luna…
    Luna maliarda, incantatrice e traditrice…
    Luna, delle mille promesse e mille confidenze,
    che non sempre aiuta nei momenti del bisogno…
    Sei bravissima a raccogliere lacrime…
    Sai cosa penso di te, mia cara, intrigante e capricciosa Luna?
    ..Sei vanitosa ed anche un pò avara…
    Ispiri, incanti e poi,spesso, non dai…
    A volte, ti si grida in cielo il tuo inganno…
    Però, quando l’amore sa inondare di felicità il cuore, sai vestirti come una regina e dirigere con sapienza il concerto delle stelle…
    Grazie di esistere simpatica ed odiosa Luna…
    Ti amo Luna e sono geloso di te, perchè hai troppi amanti…

  7. Uhm… difficile scelta! %-) La seconda mi “piace” di piu’, ma la trovo troppo… newageizzante 😀 Anche la terza e’ bella, molto legata alla sfera dei sentimenti. Alla fine… scelgo la prima, dove la luna rappresenta la… resa all’inevitabile e all’inconoscibile 🙂

  8. Tra le tre l’ultima ha quel qualcosa di maledetto e tormentato, di realistico e di immaginario insieme così ben dosato che delle tre la fa sicuramente la più tua e la più lontana dall’originale, la più contemporanea.
    Toglierei l’ultimo verso forse che eccede il senso compiuto della composizione.
    La misura è perfetta anche senza quel verso che forse troppo spiega.
    Poesia è evocazione…

    Variazione sulla variazione sul tema
    accordo in do minore

    Nell’orgoglioso strappo
    da cui squarci l’oscuro
    sapiente delle vite d’altri
    spettatrice invandente
    confidente involontaria
    puttana fedele
    puntuale all’appuntamento
    con straniti romantici
    sporchi di troppa realtà
    che rovesciamo
    in deserti d’inchiostro
    nero e solitario
    interiore mostro
    che fai, tu luna in ciel?

    Cristiana per Fly
    PS Hai ragione sto creando…

  9. non preoccuparti per gli auguri in ritardo.SONO SEMPRE BEN ACCETTI.Comunque da allora il nostro pc si è ammalato e solo oggi siamo riusciti a ripristinare tutto,quindi è come se li avessi letti il 7 ottobre.
    belle tue e 3 queste dediche alla luna anche se preferisco la 2.
    un abbraccio
    Elena

Lascia un commento