Nella nebbia

AVVOLTA%20NELLA%20NEBBIA.jpg

Nella nebbia

 

Non so dove sono

tra la nebbia della notte

Ottusa è la mente

come gli spigoli che non vedo

La cecità svanisce  le forme

ma non il contenuto

Il senso sembra ingoiarmi

È come se potessi vedere

dall’interno delle cose:

un sorriso dalle fessure dei denti

un cuore dal suo caldo liquido scuro

una pupilla come uno squarcio dietro lo schermo.

il freddo da dentro il capotto di lana.

una vita nei pensieri nascosti tra le meningi

un’anima dalla sua sottile scia di luce:

 oblò di un viaggio tra le ere del cosmo.

 

Nella nebbiaultima modifica: 2010-01-21T08:48:00+01:00da darumafly
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “Nella nebbia

  1. CIAO FLY
    La nebbia a me personalmente …. quelle che si tagliavano col coltello, mi ricorda una cosa bellissima, il mio primo bacio da parte di un ragazzo sulla guancia,non me lo aspettavo,meno male che c’era la nebbia, sono diventata rossa come un peperone , lei mi ha aiutato a non farmi vedere in”imbarazzo,eravamo in compagnia…..che ingenuita’una volta…..ora non lo sono piu’! Ma son passati tanti anni……..
    E’ inverno nel tuo cuore, ma arrivera’ la primavera , la nebbia sparira’ e di nuovo la vita prendera forma nel suo aspetto piu’ colorato mentre il sole bacera’ il tuo sorriso
    un abbraccio

  2. In queste fredde sere d’inverno mi capita talvolta di percorrere strade avvolta nella nebbia e se un tempo la vedevo come ostacolo insidioso da dover superare, come un muro che non mi lasciava vedere oltre, ora la stessa la sento come coperta in cui avvolta lascio andare i miei pensieri e non sento più il senso di un tempo di smarrimento ma di rifugio dove lascio andare riflessioni mie, quelle più profonde con la libertà di chi non vista può essere se stessa …

  3. A volte, la nebbia mi piace. Mi permette di nascondermi alla ferocia del mondo. Fingendo di essere in un altrove migliore. Dove il dolore non sia il pane quotidiano da ingoiare per sopravvivere.
    Mi piace moltissimo la chiusa
    ti abbraccio
    Daniel

  4. oh Fly.. sei qui, che bello,
    sono troppo felice per il tuo passaggio
    e al di la delletue parole
    sono certo che sei li anche tu
    davanti a quel corridoio luminoso che ci congiunge,
    chiamato video.
    Perdonami se non sto parlando del tuo post,
    ma tenevo a essere qui in questo momento
    pensando per una volta a te, amica del cuore
    e non a quanto di meraviglioso hai scritto
    e che poi mi leggerò, leggendolo come ho sempre fatto,
    cercando semplicemente di guardare con i tuoi occhi,
    il tuo mondo.
    Ho letto le tue parole e ho capito che
    ci vedremo meno, ma ti assicuro una cosa,
    che sei per me una creatura straordinaria
    una amica che sa emozionarmi
    anche quando nell’opposto della visione della nebbia,
    che conosco molto bene,
    riesco a vedere i tuoi pensieri e le tue emozioni.
    Per me un grande privilegio, Fly
    grandissimo privilegio.
    Ti abbracio, tesoro.
    Ti auguro una serena notte.

Lascia un commento