Il blog di… Daruma…

                                 Quel meriggio Madame Butterfly, si sentiva persa nei suoi gorghi, intrappolata dalle solite incombenze quotidiane, il grigiore di giorni e pensieri medesimi ingrigivano la sua mente al pari dei fiori del suo kimono… nulla a colorarle quel suo giardino di vita ben curato, dal sapore ordinatamente Zen.  Girovagava senza meta… così come i suoi pensieri inerti e persi per … Continua a leggere

Passeggiare tra i blogs…

Madame butterfly navigava in rete e sfogliava i blogs,  allo stesso  modo come un viandante senza meta vaga  solitario per una cittadina assolata nel primo meriggio, quasi rasente al muro, come i cani… per ripararsi dai raggi verticali del sole…      O per sentire da vicino l’anima delle pietre… dei mattoni…  dei palazzi… O per non contaminare, per non ingombrare…  per … Continua a leggere

Madama Butterfly scopre i blogs e i bloggers

Madama Butterfly  vendeva  I ritagli della sua giornata  e mentre la notte incombeva ne annotava i pezzi… leggeva… scopriva… sentiva… rileggeva… pensava e scriveva…. Felice di un niente… di quel trovare e cercare virtuale… di un nulla… tanto eloquente…Chi? Che Cosa? Chi legge negli altri cuori pari ansie.., pari tormenti… un po’ meno la gioia… spesso la frustrazione, quasi sempre … Continua a leggere

ICHI GO ICHI E “quest’occasione d’incontro è unica e irripetibile”

Racconterò la storia di un incontro virtuale avvenuto in quel non luogo che è la rete… la storia è conclusa eppure continua a parlarmi di sè ogni giorno come se ci incontrassimo ogni istante… nel non luogo che sono gli spazi dell’anima… I protagonisti virtuali  di questa storia virtuale  sono: Madama Butterfly e Daruma… Ogni riferimento a persone e fatti … Continua a leggere

Mi presento…

Movimento, sprazzi di luce, sprazzi di colore: giallo, arancio, rosso cupo, nero… Una farfalla, proietta i suoi contrasti nell’azzurro profondo e terso, dispiega le ali e le ritrae veloce. Nel contempo crea una spirale intorno ad un raggio di sole posato sul più bel fiore del giardino. Le nubi bianche disegnano coni d’ombra sui profili delle cose che cambiano umore … Continua a leggere