Archi

Rapita dall’amichevole sorriso della prospettiva archi armonia di forme nell’imprigionare lo sguardo… il mio intelletto si lascia trascinare da quel disegno ripetuto, rispecchia la mente incorniciata, ritratto di bimbi… prospettive terminate nell’illusione come infiniti in un gioco di specchi. Non consumo quel palpito come la luce che  si infila fra gli spigoli… la mia vista si confonde fili d’erba allineati … Continua a leggere