Il Monte del Tempio, dal Muro del Pianto

    ispirata dalla misteriosa sacralità Muro del pianto (Gerusalemme)   Tra la gelida noncuranza di bocche ferree dal ventre  gravido di proiettili appena spenti poso, pudica  le mie impronte incerte sul Tuo Monte Santo nel chiaro scuro rovesciato  delle pietre vestite di luna. Ignoro, muta  il gran vuoto delle ombre sciolte in pianti tra inchini di fedele abbandono  e l’agonia dell’ultima … Continua a leggere