Il sogno è… la luna…

C’è nei sogni, specialmente in quelli più generosi, una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia(Moravia) Madama butterfly, quando sogna vive e la sua vita è un sogno… i sogni per lei non hanno segreti… lei vive tra i sogni… Chi sogna dentro di sè conosce molte … Continua a leggere

La prima mail

Bellezza è l’eternità che si contempla in uno specchio; e noi siamo l’eternità, e noi siamo lo specchio. Kahlil Gibran Madama Butterfly… Soleva abbandonare le sue membra seduta sul pavimento nell’angolo più assolato della sua casa… Si lasciava attraversare dai suoi pensieri… come un vento caldo percorre una prateria ingiallita dal sole e dall’aridità del terreno, solo il fruscio degli … Continua a leggere

La bambola Daruma

Dalla leggenda di Daruma (vedi post “Chi è Daruma”) nasce il divertente simbolismo di certe bambole giapponesi dette, appunto, Daruma, che  lo rappresentano con un corpo rotondo e senza gambe, che (proprio come l’Ercolinosempreinpiedi) ritorna sempre ritto ogni volta che lo si spinge giù da un lato. Per tale motivo sono diventate un simbolo di ottimismo, costanza e forte determinazione … Continua a leggere

Il blog di… Daruma…

                                 Quel meriggio Madame Butterfly, si sentiva persa nei suoi gorghi, intrappolata dalle solite incombenze quotidiane, il grigiore di giorni e pensieri medesimi ingrigivano la sua mente al pari dei fiori del suo kimono… nulla a colorarle quel suo giardino di vita ben curato, dal sapore ordinatamente Zen.  Girovagava senza meta… così come i suoi pensieri inerti e persi per … Continua a leggere

Passeggiare tra i blogs…

Madame butterfly navigava in rete e sfogliava i blogs,  allo stesso  modo come un viandante senza meta vaga  solitario per una cittadina assolata nel primo meriggio, quasi rasente al muro, come i cani… per ripararsi dai raggi verticali del sole…      O per sentire da vicino l’anima delle pietre… dei mattoni…  dei palazzi… O per non contaminare, per non ingombrare…  per … Continua a leggere

Madama Butterfly scopre i blogs e i bloggers

Madama Butterfly  vendeva  I ritagli della sua giornata  e mentre la notte incombeva ne annotava i pezzi… leggeva… scopriva… sentiva… rileggeva… pensava e scriveva…. Felice di un niente… di quel trovare e cercare virtuale… di un nulla… tanto eloquente…Chi? Che Cosa? Chi legge negli altri cuori pari ansie.., pari tormenti… un po’ meno la gioia… spesso la frustrazione, quasi sempre … Continua a leggere