Lacrime e sangue

Piange il mio ventre   E sanguino senza fine. Esanimi lacrime su angeli di pietra. Oceani di egoismo coprono infausti germogli cadaveri. Pioggia di ghiaccio su anime nude. Gocce di veleno Tra lingua e parole sterminano  madri che non sanno esserlo.

gocce di sangue

  Ascolta le gocce d’acqua Fecondare la terra Risuonano come eco in una grotta E nel tuo sangue che sbatte nelle vene.   E nel sangue di ogni uomo Nasce il movimento dell’eterno respiro Pelle di tamburo battente Nel ritmo delle stagioni, viscere di terra.   Come urlo di mare il pensiero feroce dell’uomo Mia unica speranza di vita Aggrappata … Continua a leggere